I 300 DELLA DOLOMITI SKY RUN

Si sono chiuse ieri le iscrizioni della prima edizione della Dolomiti Sky Run, al via il 4 luglio. Partecipanti da tutta Italia, ma anche da Germania, Finlandia e Gran Bretagna.

Alla chiusura delle iscrizioni della prima edizione della Dolomiti Sky Run i numeri parlano di 276 partecipanti, di cui 14 percorreranno l’itinerario in squadra tramite staffetta. In dettaglio, alla Dolomiti Sky Run parteciparanno 246 uomini e 30 donne che in comune hanno un unico obiettivo: percorrere i 136 km con 11.800 metri circa di dislivello in meno di 24 ore, per vivere un'avventura straordinaria, piena di emozioni e alla scoperta di paesaggi mozzafiato. I quasi 300 ultra trailer che parteciperanno alla competizione estrema provengono da 12 regioni italiane, dalla Sicilia alla valle d'Aosta, per un coinvolgimento totale di ben 35 provincie italiane a cui si aggiungono tre stati esteri: Finlandia, Germania e Gran Bretagna.

I muscoli dei corridori inizieranno a scaldarsi nel primo pomeriggio di venerdì 4 luglio a Braies in Val Pusteria, mentre la partenza della gara è prevista alle 18 dello stesso giorno. Gli organizzatori prevedono che i primi a tagliare il traguardo lo faranno in un tempo di circa 20 ore mentre gli ultimi arrivati potrebbero necessitare fino a 43 ore (tempo massimo): la gara quindi si concluderà tra il 5 e il 6 luglio, dopo aver attraversato alcuni tra i luoghi più incantevoli della natura che circonda le provincie di Bolzano e Belluno.

Luoghi unici dell'arco alpino che inanellano le Dolomiti di Braies, di Cortina d'Ampezzo, dello Zoldano, dell'Agardino e di Belluno. Un percorso arricchito in totale da 11 Gruppi Dolomitici e da tre Passi.

Ancora prima di partire la Dolomiti Sky Run è già stata inserita all’interno della lonely Planet tra i trekking più belli del mondo e annoverata tra le più interessanti d’Europa tanto che fa parte del circuito OverChallengeTrail articolato su nove competizioni, l’OverChallengeTrail premia i sette migliori risultati con una classifica che tiene conto non solo dei primi a livello assoluto, ma anche dei primi di ciascuna categoria maschile e femminile.

La Dolomiti Sky Run rimarca non solo il suo essere una delle gare più belle ma anche delle più innovative al mondo. Sarà infatti possibile seguire via web la diretta streaming dell'incontro. Un'opportunità per tutti di scoprire i segreti e i consigli di esperti e organizzatori e per prepararsi adeguatamente alla prossima entusiasmante sfida del 4 luglio.

La diretta streaming sarà visibile accedendo alla pagina "video" della sezione "news e multimedia" del sito e sul nostro canale youtube: https://www.youtube.com/user/dolomitiskyrun.

LA GARA PIÙ BELLA DEL MONDO

Gli appassionati di corse in condizioni estreme hanno una sfida in più dove testare i propri limiti affrontando nuove avventure, cercando scariche di adrenalina o semplicemente lasciandosi spingere e affascinare dalle bellezze della natura. Si tratta dell'ultra trail Dolomiti Sky Run che si terrà dal 4 al 6 luglio 2014, organizzata dalla società omonima bellunese affiliata al Coni e all'AICS.

Saranno 136 i chilometri totali di questa gara dal dislivello positivo (cioè verso l'alto) di 11.800 metri che segue l'Alta via numero 1, percorso dall'inconfondibile segnavia triangolare azzurra. Una sfida da vivere nel cuore di uno dei patrimoni dell'umanità Unesco: le Dolomiti.  

I muscoli dei partecipanti inizieranno a scaldarsi nel primo pomeriggio del 4 luglio a Braies in Val Pusteria, mentre la partenza della gara è prevista alle 18 dello stesso giorno. Gli organizzatori prevedono che i primi a tagliare il traguardo lo faranno in un tempo di circa 20 ore mentre gli ultimi arrivati potrebbero necessitare fino a 40 ore: la gara quindi si concluderà tra il 5 e il 6 luglio, dopo aver attraversato alcuni tra i luoghi più incantevoli della natura che circonda le provincie di Bolzano e Belluno.

Luoghi unici dell'arco alpino che inanellano le Dolomiti di Braies, di Cortina d'Ampezzo, dello Zoldano, dell'Agardino e di Belluno. Un percorso arricchito in totale da 11 Gruppi Dolomitici e da tre Passi.

Lo sfondo che accompagnerà gli atleti sarà quindi ricco e variegato di immagini crude come le pareti di Dolomia ma anche meravigliosamente accoglienti come i colori di un parco naturale unico e tra i più grandi di tutto l'arco alpino (25.453 ettari) quale quello di Fanes-Sennes-Braies. Un luogo caratterizzato dai fenomeni del carsismo e da una natura incontaminata talmente bella da fare da sfondo a numerose leggende che vedono come protagonista anche gli incantevoli riflessi del lago di Braies, uno degli scorci più suggestivi della Dolomiti Sky Run.

Le iscrizioni sono partite sabato 11 gennaio e rimarranno aperte fino a sabato 30 giugno; inoltre gli organizzatori, al fine di avvicinare alla bellezza di questo sport anche chi non è solito affrontare distanze così impegnative, permettono di provare questo questa gara anche in staffette da tre concorrenti (maschili, femminile o miste).  Aggiornamenti e novità che verranno costantemente promossi attraverso i canali social come il sito internet http://www.dolomitiskyrun.it e la pagina Facebook della Dolomiti Sky Run http://www.facebook.com/dolomitiskyrun.

 

Posted on 1 luglio 2014 in comunicati stampa, Dolomiti Sky Run

Share the Story

Back to Top