Aspettando il festival Banda larga, l’impatto sulle imprese: il caso trentino

 

In attesa dell’apertura ufficiale del Festival delle Professioni, al via il 17 ottobre,

Gi.pro e Trentino Network organizzano la prima presentazione pubblica dello studio sugli effetti della diffusione di internet veloce sull’economia delle aziende trentine. Grandi ospiti al tavolo tra cui il Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico Antonello Giacomelli

Per la rassegna Aspettando il Festival, domani giovedì 16 ottobre presso la sala conferenze della Fondazione Caritro di Trento, l'associazione Gi.Pro in collaborazione con Trentino Network presentano i primi risultati dell'innovativa ricerca svolta dall'istituto di ricerca IRVAPP della Fondazione Bruno Kessler (FBK-IRVAPP) sugli effetti della diffusione di internet veloce sull'economia delle aziende trentine. Parteciperà alla conferenza anche Antonello Giacomelli, sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE).

“Questo  studio” riporta Alessandro Zorer, Presidente di Trentino Network “dimostra scientificamente come la banda larga abbia davvero un effetto benefico sullo sviluppo economico delle imprese sul territorio”. La conferma infatti viene da un rapporto che analizza, per la prima volta in modo così dettagliato, il caso specifico del territorio trentino, che ha beneficiato delle politiche pubbliche di sviluppo infrastrutturale a banda larga. Si tratta di un documento “L'impatto della diffusione di internet ad alta velocità sulle prestazioni economiche delle imprese trentine” completato di recente dall'Istituto per la Ricerca Valutativa sulle Politiche Pubbliche della Fondazione Bruno Kessler (FBK-IRVAPP). L'analisi ha preso come caso studio l'intervento ADSL2+ (20mEGABIT) che si è svolto su tutta la rete provinciale tra il 2011 e il 2013. Finora in Italia e anche a livello internazionale non ci sono stati molti rapporti che dimostrino, con prove puntuali e concrete, l'impatto della banda larga sulle imprese. Di qui il valore di questo studio, che può misurare l'impatto grazie all'analisi fine di un territorio preciso e di un azione che ha avuto carattere trasversale. I risultati possono essere materia di dibattito pubblico, per supportare l'esigenza di un impegno infrastrutturale su scala nazionale e di misurazioni degli impatti che indirizzino l'azione pubblica.

La conferenza verrà introdotta dai saluti istituzionali di Alessandro Olivi, Vice  Presidente e Assessore allo sviluppo economico e lavoro delle Provincia autonoma di Trento. Seguiranno gli interventi di Alessandro Zorer, presidente della Trentino Network; Simone Schuller per FBK-IRVAPP.

Alla tavola rotonda moderata da Alessandro Longo, giornalista esperto di nuove tecnologie, parteciperà un parterre di relatori d’eccezione: Antonio Nicita, Commissario AGCom; Marina Martinelli, Infratel; Sergio Bettotti, Dirigente Generale della Provincia autonoma di Trento; Laura Rovizzi, CEO Open Gate Italia; Cristoforo Morandini, Associated Partner di Between; Lorenza Bonaccorsi, parlamentare PD dell'Intergruppo Innovazione e Francesco Sacco, dell' Università Bocconi, Tavolo degli esperti Comitato d'Indirizzo dell'Agenzia per l'Italia Digitale.

Per maggiori dettagli sulla conferenza, o sul programma del festival 2014, sui relatori e gli ospiti è possibile consultare:

I siti www.festivaldelleprofessioni.it e www.trentinoinrete.it

le pagine facebook: www.facebook.com/festivaldelleprofessioni

www.facebook.com/trentinoinrete e il nostro canale youtube: FestivalProfessioni Trento


Posted on 15 ottobre 2014 in comunicati stampa, Festival delle Professioni

Share the Story

Back to Top